Venezuela: la Grecia riconosce Guaidò

Il nuovo governo di Atene cambia linea

La Grecia ha annunciato oggi di avere deciso di riconoscere "il presidente dell'Assemblea nazionale democraticamente eletta, Juan Guaidò, come presidente ad interim del Venezuela.
    In un comunicato diffuso dal ministero degli Esteri si precisa che la decisione è stata presa "in sintonia con la posizione comune dell'Unione europea (Ue) espressa in una dichiarazione dell'Alto Rappresentante (Federica) Mogherini a nome dei 28", ed in modo da permettere a Guaidò di "indire elezioni libere, trasparenti e democratiche".
    Il governo ellenico, si dice infine, "sostiene decisamente gli sforzi della Ue, specialmente con il Gruppo internazionale di contatto ed il rappresentante speciale Enrique Iglesias, oltre che le iniziative collegate come i colloqui di Oslo, con l'obiettivo di permettere una soluzione negoziata della crisi pacifica, politica e democratica, a beneficio del popolo venezuelano".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA