Tifosi Algeria, 2.500 agenti a Parigi

La notte del 14 luglio, dopo le violenze della notte scorsa

Il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, annuncia un dispositivo di 2.500 uomini per la notte del 14 luglio a Parigi. Dopo le violenze e i danneggiamenti di questa notte, a margine dei caroselli per la vittoria dell'Algeria ai quarti di finale della Coppa d'Africa, l'allerta è ai massimi per la prossima partita in programma domenica contro la Nigeria, in coincidenza con la festa nazionale francese del 14 luglio. "Il calcio non significa attaccare le forze dell'ordine o attaccare i negozi. E' inaccettabile", ha avvertito Castaner, mentre il Rassemblement National di Marine Le Pen aveva chiesto di vietare l'accesso dei tifosi e le bandiere algerine sulla celebre avenue des Champs-Elysées teatro questa notte di violenze e danneggiamenti. In totale, sono 73 le persone fermate in relazione agli incidenti della scorsa notte in tutta la Francia.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA