Malaysia: arrestati con 5.255 tartarughe

Due cittadini indiani rischiano fino a 5 anni di prigione

(ANSA) - SEPANG, 26 GIU - Le autorità della Malaysia hanno arrestato il 20 giugno scorso due cittadini indiani all'aeroporto di Kuala Lumpur trovati in possesso di 5.255 baby tartarughe dalle orecchie rosse (Trachemys scripta elegans), del valore di circa 12.700 dollari (circa 11.200 euro).
    Gli uomini, che provenivano dalla Cina ed erano diretti in India, non avevano i permessi per le tartarughe - trovate in piccoli contenitori di plastica nelle loro valigie - e rischiano fino a cinque anni di prigione.
    Separatamente, le autorità della Malaysia hanno arrestato nello stesso aeroporto il 19 e 20 giugno scorsi altri due cittadini indiani - questa volta provenienti dall'India - perche' trovati in possesso di 14 chili di metanfetamine per un valore di 174.000 dollari. Gli uomini rischiano la pena di morte.
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA