Boom di borseggi nella metro di Londra

Cresciuti dell'80% in tre anni, secondo la Transport Police

    La metropolitana di Londra, aperta da qualche anno anche di notte su alcune linee, è sempre meno sicura, di certo meno sicura che in passato. Lo confermano i dati della polizia, riferiti alla Bbc, sull'impennata dei furti e dei borseggi a dispetto degli avvertimenti registrati che i passeggeri possono ascoltare ormai di frequente.
    In tre anni, calcola la British Transport Police, le denunce di scippi fra i vagoni o all'interno delle stazioni della 'tube' sono aumentate dell'80%: dai 3.730 casi del 2016-17 ai 6.825 del 2018-19. Le linee più a rischio sono la Piccadilly e la Central.
    "Siamo molto impegnati di questi tempi, molto più impegnati di prima: e arrestiamo molte più persone", testimonia Phil, un detective sotto copertura della polizia dei trasporti. "Sono 14 anni che mi occupo di borseggi - sottolinea alla Bbc - e non avevo mai visto tutta questa attività".

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA