Londra violenta, un'altra vittima

La quinta in sei giorni, trentenne muore in accoltellamento

   Continua a scorrere il sangue per le strade delle periferie di Londra: un uomo attorno ai 30 anni è morto nelle scorse ore in seguito a un accoltellamento, portando a 5 il totale delle persone uccise in sei giorni nella capitale britannica. In questo episodio, avvenuto nel sobborgo di Barnet al culmine di una rissa, forse un regolamento di conti fra gang, altri tre uomini - fra i 20 e i 30 anni - sono rimasti feriti non gravemente, come riferiscono i media citando Scotland Yard.
    La polizia ha intanto aperto l'ennesima indagine.
    Il totale degli omicidi (specialmente all'arma bianca) - a Londra come in altre aree urbane del Regno - ha avuto un'impennata negli ultimi anni, al punto che le autorità hanno ammesso di trovarsi di fronte a "un'emergenza nazionale".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA