Strache rinuncia a seggio Strasburgo

Ex vicecancelliere austriaco era stato eletto per Fpoe

Heinz-Christian Strache, l'ex leader dell'Fpoe costretto alle dimissioni dal posto di vicecancelliere in seguito all'Ibiza gate ha annunciato di rinunciare al seggio all'Europarlamento a cui è stato eletto alle ultime elezioni europee nelle liste del partito di destra. Strache, 49 anni, ha puntualizzato che le sue dimissioni da Strasburgo non sono legate al all'annuncio che l'Fpoe, nello stesso gruppo della Lega e del Rassemblement nationale di Marine le Pen al Parlamento europeo, candiderà sua moglie Philippa in un seggio blindato alle prossime politiche in Austria, a fine settembre. Questa scelta, ha spiegato, "non è frutto di un calcolo politico o di uno scambio di poltrone", come la stampa tedesca aveva ipotizzato nei giorni scorsi parlando di una vera e propria staffetta tra marito e moglie. "Si tratta semplicemente di una decisione personale. In ogni caso, certamente continuerò a fare politica, e intendo essere riabilitato davanti agli occhi dei miei concittadini dalla inchiesta giudiziaria".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA