Hong Kong, è libero leader degli ombrelli

Wong si unirà alle proteste, 'Lam vada via'

Joshua Wong, uno degli studenti leader del "movimento degli ombrelli" che per 79 giorni bloccò nel 2014 il centro di Kong Kong con una protesta pro-democrazia, è stato scarcerato dopo aver scontato la condanna a due mesi di reclusione inflittagli per il ruolo avuto nelle manifestazioni.     Wong, sorridente, in camicia bianca e con alcune buste piene di effetti personali, è stato accolto da una folta delegazione composta da media e attivisti fuori dal carcere di Lai Chi Kok, secondo le immagini diffuse dai media locali.

Joshua Wong, uno degli studenti leader del "movimento degli ombrelli" di Hong Kong del 2014, si unirà alla protesta scatenata dalla controversa legge contro le estradizioni in Cina, sostenendo la richiesta di dimissioni della governatrice Carrie Lam. Appena liberato dal carcere di Lai Chi Kok, Wong, nel resoconto dei media locali, ha affermato che Lam "non è più qualificata per essere la leader di Hong Kong. Deve riconoscere le sue colpe e dimettersi, farsi carico delle sue responsabilità e lasciare".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA