Russia: chiusa indagine su Golunov

Mancano prove di spaccio di stupefacenti a carico del reporter

L'indagine penale ai danni del giornalista di Meduza, Ivan Golunov, è stata chiusa. Lo ha detto il ministro dell'Interno russo, Vladimir Kolokoltsev, sottolineando che la ragione è la mancanza di prove del reato.
Lo riporta Ria Novosti. Il giornalista era accusato di tentato spaccio di stupefacenti.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA