Cremlino,non c'entriamo con caso Strache

Portavoce Putin, non sappiamo chi sia la signora del video

"E' una storia che non ha a che fare con noi e non può avere a che fare con noi". Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov a proposito del video che ha provocato il terremoto politico in Austria. "Non sappiamo chi sia questa signora, se è russa o meno", ha aggiunto. Lo riporta Interfax.

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz si accinge a destituire dal suo incarico il ministro dell'Interno, Herbert Kickl, esponente dell'FPOE, la formazione estremista di destra il cui leader Hans Christian Strache si è dimesso sabato in seguito allo scandalo determinato da un video ripreso da una telecamera nascosta che porterà alle elezioni anticipate, agli inizi di settembre. Lo riferisce oggi la stampa austriaca, secondo cui la rimozione di Kickl dall'incarico sarebbe "necessaria a fare piena luce" sullo scandalo che ha incastrato Strache. Ieri la Fpoe aveva annunciato che, qualora Kickl venisse destituito, tutti gli altri suoi membri si dimetteranno dal governo.

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA