Sri Lanka: morta anche nota chef, selfie prima dell'esplosione

Figlia aveva postato foto della colazione di Pasqua in hotel

Un selfie prima dell'esplosione, prima di morire nel giorno di Pasqua. Shantha Mayadunne, una chef molto famosa in Sri Lanka, è una delle vittime degli attentati a Colombo. La donna è ritratta in una foto pubblicata dalla figlia Nisanga sulla sua pagina Facebook poco prima dell'esplosione all'hotel Shangri La. Shanta è a tavola con la sua famiglia, i figli e il marito. "Easter breakfast with family" (Colazione di Pasqua con la famiglia), scrive Nisanga postando lo scatto. Shantha Mayadunne era molto famosa anche per programmi Tv ed era la beniamina della comunità cingalese all'estero. Nell'attentato è morta anche la figlia Nisanga.

Shantha Mayadunne, 30 anni nel campo dell'arte culinaria, è entrata nella storia dello Sri Lanka per essere stata la prima chef ad ospitare una programma di cucina in diretta tv. La chef, che ha vinto numerosi premi statali, ha pubblicato due libri di cucina 'Rasa Bojun' nel 2001 e 'Rasa Bojun 2' nel 2005 e ha viaggiato molto per perfezionare la sua arte. Shantha Mayadunne era molto seguita dalle tante comunità cingalesi nel mondo anche grazie alle sue ricette "veloci e facili", come lei stessa le definiva.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA