Notre-Dame: famiglia Arnault dà 200 milioni

A disposizione architetti, creativi e finanzieri

Il gruppo LVMH (Louis Vuitton Moet Hennessy) e la famiglia Arnault, quarto patrimonio mondiale, hanno annunciato una donazione di 200 milioni di euro per la ricostruzione di Notre-Dame, devastata dall'incendio. Il gruppo spiega di volersi unire "alla ricostruzione di questa straordinaria cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità". Il gruppo, prima ricchezza di Francia, annuncia di mettere a disposizione "tutte le sue squadre di creatori, architetti, finanzieri, per aiutare nel lungo lavoro di ricostruzione e di raccolta di fondi".

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA