Netanyahu: la nostra politica è danneggiare l'Iran in Siria

Israele intercetta un razzo sulle Alture del Golan

"Abbiamo la costante politica di danneggiare l'arroccamento dell'Iran in Siria e di colpire chiunque provi a danneggiarci. Una politica che non cambia, sia se sono in Israele o in visita storica al Ciad". Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu evocando così, seppure indirettamente, l'attacco israeliano di oggi vicino Damasco e attribuito dalla Siria a Israele stesso.

L'Iron Dome, il sistema di difesa antimissili israeliano, ha intercettato un razzo lanciato contro le Alture del Golan. Lo ha detto l'esercito. Poco prima fonti siriane hanno annunciato di aver fatto fallire un attacco aereo di Israele nel sud della Siria. "Le difese aeree siriane hanno affrontato un'aggressione israeliana nel sud e hanno impedito (agli aggressori) di raggiungere i loro obiettivi", riferisce l'agenzia governativa di Damasco Sana. La notizia dell'attacco non ha ad ora riscontro in Israele.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA