Ordine di Malta per il Global compact

'Peccato che l'Europa sia divisa' sul patto Onu sui migranti

Nella generale bagarre sul Global compact, che divide in questi giorni anche governo e forze politiche italiane, l'Ordine di Malta prende posizione difendendo i principi contenuti nel patto Onu sulle migrazioni ed esprimendo il suo rammarico per una Europa che si presenta divisa all'appuntamento del 10 e 11 dicembre a Marrakech per la firma definitiva del Patto.
    "Nessun Paese può gestire da solo il fenomeno delle migrazioni, inarrestabile ma non necessariamente negativo", ha detto in una intervista il Gran Cancelliere dell'Ordine di Malta, Albrecht Freiherr von Boeselager, confidando che "il Global compact sarà comunque sottoscritto dalla maggioranza degli Stati membri dell'Onu e finirà per avere effetti positivi, anche se forse a lungo termine, sulla gestione globale del fenomeno", anche per chi si asterrà dal firmarlo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA