• Corsa contro il tempo per salvare la velista nell'Oceano Pacifico

Corsa contro il tempo per salvare la velista nell'Oceano Pacifico

Susie Goodall - unica donna e la più giovane concorrente impegnata nella Golden Globe Race 2018 - si è rovesciata con la sua imbarcazione

Cresce l'ansia per la sorte di Susie Goodall - la navigatrice britannica unica donna, nonché la più giovane concorrente, impegnata nella Golden Globe Race 2018 - che si è rovesciata con la sua imbarcazione di oltre 10 metri nel Sud Pacifico, circa 2.000 miglia a ovest di Capo Horn. Lo riporta la Bbc.

Ventinove anni di Falmouth, Goodall si trovava al quarto posto degli otto rimasti in gara. Al momento dell'incidente era alle prese con una tempesta con venti da 60 nodi e condizioni del mare durissime. Nel suo ultimo messaggio del 5 dicembre aveva twittato che era "totalmente stremata" e di "aver perso tutto l'albero" e comunicava la sua posizione.

Le autorità cilene di ricerca e soccorso marittimo, che sono responsabili di quel settore del Pacifico, sono state subito allertate. I controllori di gara hanno contattata e la velista che ha detto loro di essersi ferita cadendo a terra e "sbattendo "la testa". La nave più vicina è stata avvisata, ma è ad un giorno di distanza dalla posizione indicata dalla Goodall. Poiché non ci sono concorrenti che possano darle aiuto le autorità cilene hanno contattato una nave che si trova circa 480 miglia a Sud-Ovest della Goodall.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA