Terremoto in Nuova Caledonia, evacuata la costa

A causa di onde anomale seguite al sisma di magnitudo 7.5

Il centro di allerta tsunami del Pacifico (Pacific Tsunami Warning Center) ha reso noto che il rischio tsunami legato al terremoto di magnitudo 7.5 registrato questa mattina al largo della Nuova Caledonia è rientrato. Secondo l'istituto geofisico statunitense (Usgs) almeno sei scosse minori - di magnitudo tra 5.6 e 6.6 - sono state registrate successivamente al sisma.

Le autorità della Nuova Caledonia avevano ordinato l'evacuazione delle zone costiere dopo la formazione di onde anomale seguite al terremoto. Dopo il sisma era stata diramata una allerta tsunami e successivamente il Pacific Tsunami Warning Center aveva confermato che onde di 1-3 metri di altezza avrebbero colppito alcune aree costiere della Nuova Caledonia e di Vanuato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA