Giordania, sale il numero vittime della piogge: 11 morti

Petra invasa dalle acque, panico tra i turisti

Sale il bilancio delle vittime delle inondazioni provocate dalle violente piogge che hanno colpito le zone centrali e meridionali della Giordania. Secondo fonti ufficiali, sono finora 11 i morti, mentre continuano le ricerche dei dispersi, tra cui due sorelline la cui auto è stata travolta dalle acque a Madaba, 30 km da Amman. Nell'incidente sono morti il padre ed un'altra sorella.


    Il governo ha reso noto di aver provveduto all'evacuazione di circa 4.000 persone - tra cui molti turisti - che erano rimaste bloccate dalle inondazioni. Sui social network, intanto, circolano molti filmati dell'inondazione a Petra, il celebre sito archeologico, con i turisti in preda al panico che cercano riparo sui monumenti più in alto. Fenomeni simili, dicono gli esperti, non si vedevano da decenni in Giordania.
    Ma alcune settimane fa, un pullman carico di studenti era stato travolto dalle forti piogge nella zona di Zara Maeen, vicino al Mar Morto. Ventuno persone erano morte nell'incidente.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA