Merkel, 'i nazionalismi portano guerra'

Juncker, no a nazionalismi stupidi. Tajani, togliere loro spazio

"Il nazionalismo porta alla guerra e vogliamo che questo non metta a repentaglio i nostri valori".
    Così la cancelliera tedesca, Angela Merkel, al congresso del Partito popolare europeo (Ppe) a Helsinki.
    Per il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, "è il momento di dire 'no' ai nazionalismi stupidi e limitati che respingono l'altro. Chi è patriota ama anche gli altri che vengono da lontano".
    Nel suo intervento Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, ha sostenuto che "i populisti li vinciamo occupando il loro spazio, dobbiamo essere noi i grandi protagonisti". tajani ha anche detto: "Bisogna avere una vera e propria politica estera e della difesa, serve una politica europea per difendere le politiche europee, bisogna approfondire gli sforzi in questo settore".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA