Pacchi sospetti anche per Robert De Niro e Joe Biden

La Casa Bianca respinge come "vergognose" le accuse che il presidente Donald Trump sia responsabile per i pacchi bomba indirizzati ai suoi oppositori

La polizia di New York sta indagando su un pacco sospetto indirizzato all'attore premio Oscar Robert De Niro, notoriamente molto critico nei confronti del presidente Donald Trump. Secondo la Cnn online, il pacco è stato inviato ad un indirizzo del quartiere Tribeca di Manhattan, il 375 Greenwich St, dove ha sede il Tribeca Film Center, che organizza il Tribeca Film Festival di cui De Niro è il fondatore. Secondo la Cnn, che cita due fonti di polizia, si tratta di un pacco simile a quelli inviati di recente a diversi alti esponenti democratici. Stesse caratteristiche per il pacco indirizzato a Joe Biden, trovato in un centro di smistamento della posta a New Castel, in Delaware, lo stato in cui l'ex vicepresidente risiede. Un secondo pacco sospetto indirizzato a Joe Biden e' stato intercettato in una struttura postale a Wilmington, Delaware. Lo riferiscono le autorita'.

La violenza politica "è un attacco alla democrazia": lo ha detto Donald Trump aprendo il suo comizio elettorale in Winsconsin con un commento sulla vicenda dei pacchi bomba indirizzati ad esponenti dem. Ed ha aggiunto: "Troveremo i responsabili e li assicureremo alla giustizia il prima possibile".  Poi ha attaccato la stampa: "Anche i media hanno le loro responsabilità", ha detto, e dovrebbero "mettere fine alle loro incessanti ostilità".

La portavoce della Casa Bianca Sarah Sanders ha respinto come "vergognose" le accuse che il presidente Donald Trump sia responsabile per i pacchi bomba indirizzati ai suoi oppositori. C'e' una grande differenza, ha sottolineato, tra "commenti fatti e azioni prese". A suo avviso il tycoon non e' responsabile per i pacchi bomba piu' di quanto lo sia il senatore democratico Bernie Sanders per la sparatoria di un suo simpatizzante contro parlamentari repubblicani in un allenamento di baseball lo scorso anno in Virginia.

Mercoledì scorso alcuni ordigni sono stati inviati agli uffici degli ex presidenti statunitensi Clinton e Obama. Un terzo pacco bomba è stato mandato all'ex n.1 della Cia John Brennan (spesso ospite come commentatore presso la Cnn), negli studi dell'emittente al Time Warner Center di New York, che è stato evacuato. Smentita invece la notizia di un ordigno indirizzato alla Casa Bianca. Per i servizi segreti si tratta della stessa mano che ha inviato un analogo pacco esplosivo al finanziere George Soros. Indaga l'Fbi, la Casa Bianca condanna: 'Atti ignobili'. Il presidente Usa, Donald Trump, attacca anche i media invitandoli a "cessare le ostilità". E poi promette: "troveremo i resonsabili". Intanto l'Fbi tratta l'episodio come "terrorismo interno". Un secondo pacco sospetto era diretto alla deputata Maxine Waters.

Il Time Warner Center di New York, nel cuore di Manhattan a Columbus Circle, e' stato evacuato per la presenza di un sospetto ordigno: a riportarlo è stata la Cnn che ha i suoi uffici newyorchesi all'interno del complesso. Il Time Warner Center di Columbus Circle e' un vasto e modernissimo complesso che comprende uffici, negozi, ristoranti e caffetterie, ogni giorno affollatissimo, frequentato anche da moltissimi turisti. Di fronte infatti si trova Central Park, a due passi dalla Fifth Avenue, e a pochi metri si erge anche il grattacielo della Trump International Hotel and Tower.

Nel Time Warner complex è stato trovato un pacco con polvere bianca e un ordigno esplosivo carico, ha detto la polizia di New York in una conferenza stampa.

"Un atto di terrore mirato a minare la libertà di stampa, ma non ci intimidiranno e non ci terrorizzeranno", ha detto il sindaco di New York, Bill de Blasio. "E' tempo di odio e paura - ha aggiunto de Blasio - ma la grande maggioranza di americani e di newyorkesi vuole vivere in pace".

L'allarme e' andato in diretta tv, con la sirena che ha cominciato a suonare nello studio dove gli anchorman stavano raccontando degli ordigni rinvenuti negli uffici di Hillary Clinton e Barack Obama. Una volta evacuati gli studi della Cnn all'interno del Time Warner Center di Manhattan, le trasmissioni della emittente da New York proseguono in strada, con i due anchorman che continuano ad aggiornare sulla situazione davanti alle transenne poste dagli investigatori per transennare la zona.

 

Dopo il rinvenimento dell'ordigno al Time Warner Center, la polizia di New York ha chiesto ai residenti nell'area nei pressi di Columbus Circle, sulla 58ma strada fra Columbus e Eight Avenue, di mettersi al riparo immediatamente. Tutti i residenti hanno ricevuto un messaggio di allerta sui telefonini.

Il pacco bomba inviato al Time Warner Center era indirizzato a John Brennan, ex numero uno della Cia spesso ospite negli studi della Cnn come commentatore, e notoriamente critico sulle politiche del presidente Donald Trump. A Brennan, che ha prestato servizio nell'amministrazione Obama, erano stati revocati questa estate i nulla osta di sicurezza da parte del presidente Donald Trump. Una vicenda che suscito' un mare di polemiche con oltre 170 ex alti funzionari dell'amministrazione Usa che in una lettera rimproverarono a Trump la decisione.

Un altro pacco bomba sospetto e' stato trovato nel centro di smistamento postale del Congresso ed e' indirizzato a Maxime Waters, deputata dem californiana protagonista di un duro scambio di accuse con Trump.

Ordigni indirizzati a Obama e Clinton

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA