I migranti scavalcano il muro a Melilla

In 200 passano in Spagna. Uno muore per un attacco cardiaco

Circa 200 migranti sub-sahariani hanno scalato l'alta recinzione che separa l'enclave di Melilla dal Marocco, riuscendo a passare in territorio spagnolo. Uno di loro è morto, apparentemente per un attacco cardiaco, e altri tre sono rimasti feriti. Sarebbero stati in trecento, secondo un rappresentante del governo di Madrid, a tentare di attraversare il confine. Quest'anno si è registrato un picco di migranti che cercano di raggiungere la Spagna passando dalle sue due enclave nordafricane di Ceuta e Melilla o attraversando il Mediterraneo su piccole imbarcazioni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA