Azione legale di Assange contro l'Ecuador

Per violazione dei suoi 'diritti fondamentali' di rifugiato

Julian Assange fa causa al governo dell'Ecuador del nuovo presidente Lenin Moreno per "violazione dei suoi "diritti fondamentali" di rifugiato. L'azione legale è stata avviata formalmente a Quito da Baltasar Garzon, ex magistrato spagnolo anti-corruzione e ora avvocato del fondatore di Wikileaks che da oltre sei anni ha ottenuto asilo nella sede dell'ambasciata ecuadoriana a Londra, ma negli ultimi mesi si è visto imporre una serie di stringenti limitazioni: incluso il divieto di diffondere messaggi di contenuto politico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA