Siria: Onu, de Mistura lascia a novembre

E' inviato speciale nel Paese mediorientale dal 2014

L'inviato speciale dell'Onu in Siria, Staffan de Mistura, terminerà il suo mandato alla fine di novembre. Lo ha annunciato durante una riunione del Consiglio di Sicurezza, spiegando che utilizzerà il suo ultimo mese per verificare attivamente se le Nazioni Unite sono in grado di convocare una commissione costituzionale credibile e inclusiva. De Mistura, nominato inviato speciale in Siria nel 2014, ha detto che la sua decisione è dettata da "pure ragioni personali". Fonti diplomatiche del Palazzo di Vetro non hanno confermato se il segretario generale dell'Onu, Antonio Guterres, abbia già individuato un successore per de Mistura, ma tra i papabili ci sarebbero l'ex ministro degli esteri algerino Ramtane Lamamra, il coordinatore speciale per il processo di pace in Medio Oriente, Nickolay Mladenov, e l'inviato speciale in Iraq, Jan Kubis.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA