Migranti, nave ong Open Arms di nuovo in mare verso la Libia

'Salvare vite umane è un obbligo, non una scelta'

Il veliero Astral della ong spagnola Proactiva Open Arms è nuovamente diretto verso il Mediterraneo centrale, la rotta utilizzata dai migranti in partenza dalla Libia. Lo rende noto la stessa organizzazione non governativa. "Niente è più importante che denunciare l'impunità di chi condanna a morte così tanti invisibili - scrive l'ong sul suo profilo Twitter -. Salvare vite umane in pericolo in mare è un obbligo, non una scelta". Oltre al veliero Astral, l'ong dispone anche dell'imbarcazione Open Arms.
    La Astral, un veliero di 33 metri, è salpata dal porto di Badalona e svolgerà "una missione di osservazione e denuncia", spiega su Twitter il fondatore dell'ong Proactiva Open Arms, Oscar Camps. A bordo della Astral, oltre a 5 persone di equipaggio, ci sono giornalisti. Camps ha reso noto che ieri è partita da Barcellona anche la nave Open Arms, diretta verso il porto di Motril, in Andalusia, dove collaborerà con lo statale Salvamento Marítimo nel soccorso dei migranti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA