Trump vara nuova cyber strategia, 'pronti a offensiva'

Contro hackeraggi, in vista elezioni Midterm di novembre

Il presidente Usa Donald Trump ha firmato una nuova cyber strategia che aumenterà le cyber operazioni offensive, facendo marcia indietro rispetto alla politica di Barack Obama. Lo ha annunciato il consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton: "faremo un sacco di cose in chiave offensiva, i nostri avversari lo devono sapere". Un monito che arriva alla vigilia del voto di Midterm, quando si temono altre interferenze o hackeraggi come quelli russi del 2016.

"Abbiamo autorizzato operazioni offensive che saranno prese attraverso un processo di coordinamento stabilito nella nuova direttiva presidenziale", ha spiegato Bolton. "E' nel nostro interesse nazionale farlo, non perche' vogliamo più operazioni offensive nel cyber spazio ma precisamente per creare le strutture di deterrenza che dimostreranno ai nostri avversari che il costo delle loro operazioni contro di noi e' più alto di quello che vogliono sopportare", ha aggiunto. La nuova strategia fornisce alle agenzie federali una nuova guida su come proteggere se stesse e i dati privati degli americani.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA