Eurobarometro, 50% italiani contro l'Ue

Uno su tre convinto che la propria voce non conti in Europa

(ANSA) - BRUXELLES, 14 GIU - Estremamente negativi verso la situazione economica italiana che l'81% definisce 'totalmente cattiva', preoccupati per la disoccupazione più del doppio degli altri europei, sfiduciati nell'Ue ma in buona compagnia dei francesi. Secondo l'ultimo Eurobarometro, gli italiani sono leggermente più ottimisti rispetto all'autunno scorso, ma restano agli ultimi posti quanto a gradimento del progetto europeo. Ad esempio, solo il 48% degli italiani si considera attaccato all'idea di Unione europea, contro il 50% che invece non lo ritiene un concetto da fare proprio. Forse anche perché il 66% (assieme al 70% di estoni e al 67% dei cechi) è convinto che la propria voce non conti nella Ue. Inoltre, il 60% degli italiani ritiene che i propri interessi non siano rappresentati.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA