Venezuela-Spagna ripristinano relazioni

Ambasciatori torneranno nei Paesi dopo rottura rapporti gennaio

I governi di Spagna e Venezuela hanno annunciato il ripristino delle relazioni diplomatiche e il ritorno dei rispettivi ambasciatori nei Paesi, dopo la rottura avvenuta lo scorso gennaio a seguito delle sanzioni concordate dall'Unione europea contro sette alti funzionari venezuelani.
    In un comunicato congiunto, i ministeri degli Esteri di Spagna e Venezuela hanno deciso di "iniziare un processo di normalizzazione delle relazioni diplomatiche a beneficio dei cittadini, che sono uniti da stretti vincoli che devono essere preservati".
    Per questo motivo, i due Paesi hanno convenuto sul "ritorno dei loro ambasciatori nei prossimi giorni, al fine di ripristinare i canali di dialogo diplomatico tra i due governi, nel quadro del rispetto reciproco e del diritto internazionale".
    Il presidente del Venezuela Nicolas Maduro ha celebrato il "passo avanti" nel ripristino delle relazioni diplomatiche con la Spagna e il ritorno degli ambasciatori, nel quadro di "rispetto reciproco e del diritto internazionale".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA