Birmania: si dimette il presidente Htin Kyaw

Fedelissimo di Suu Kyi, Htin Kyaw lascia per problemi di salute

Il presidente birmano Htin Kyaw, un fedelissimo di Aung San Suu Kyi e di fatto un suo prestanome per la più alta carica dello Stato, ha annunciato oggi di voler dimettersi "per prendersi un riposo". La decisione è stata comunicata sulla pagina Facebook dell'Ufficio presidenziale, dopo mesi di voci secondo cui il presidente era in deboli condizioni di salute che lo hanno costretto a due viaggi all'estero per curarsi. Htin Kyaw (71 anni) è stato eletto presidente nel marzo di due anni fa, dopo la trionfale vittoria della "Lega nazionale per la democrazia" nelle prime elezioni libere dopo mezzo secolo di dittatura militare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA