• Afghanistan: kamikaze a Kabul, 26 morti. Attacco rivendicato dall'Isis

Afghanistan: kamikaze a Kabul, 26 morti. Attacco rivendicato dall'Isis

Decine di feriti. Vicino al santuario di Kar-e-Sakhi

Almeno 26 persone sono morte oggi in seguito alla forte esplosione, causata da sospetto attentatore suicida, a Kabul: lo riporta la Bbc online. Ci sono decine di feriti. L'esplosione è avvenuta vicino al santuario di Kar-e-Sakhi e all'Università di Kabul.

L'attacco è stato rivendicato dall'Isis, con una nota diffusa attraverso l'agenzia di stampaAmaq in cui sostiene che "un attentatore suicida ha attivato l'esplosivo che portava con sé vicino ad una riunione di sciiti che celebravano il Nowruz", l'anno nuovo persiano.

L'attentatore si è avvicinato a piedi ad un folto gruppo di fedeli della comunità di etnìa Hazara sciita che stava recandosi verso il Sakhi  shrine, un sepolcro già oggetto in passato di attentati. 

I talebani afghani hanno prontammente negato di essere dietro all'attacco, mentre già in precedenti occasioni gli attentati a Kabul contro la minoranza islamica sciita sono stati firmati dall'Isis.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA