Migranti: l'Austria dispiega 600 agenti

Per controllare la frontiera 'in modo veloce ed efficace'

Sarà composta da 600 poliziotti la task force austriaca per i controlli di confine, annunciata dal ministro degli Interni Herbert Kickl. I preparativi saranno conclusi entro metà 2018, poi l'unità entrerà gradualmente in funzione. Lo ha detto il segretario generale del ministero, Peter Goldgruber, all'agenzia Apa. L'obiettivo sono controlli di frontiere "più veloci ed efficaci". Per la nuova polizia di frontiera saranno distaccati agenti attualmente già impegnati nei controlli sulle strade e sui treni. In caso di necessità, saranno allestiti i container e saranno innalzata le recinzioni, già predisposte, per garantire entro 48 ore serrati controlli di confine, spiega il ministero.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA