• Xi a Trump, pronti a lavorare su nucleare. Usa studiano missili

Xi a Trump, pronti a lavorare su nucleare. Usa studiano missili

Telefonata tra leader, 'creare condizioni per ripresa colloqui'

La Cina è pronta a lavorare con gli Usa per un "accordo appropriato" sulla questione nucleare della penisola coreana: lo ha riferito il presidente Xi Jinping in una telefonata con il suo omologo Donald Trump. Secondo l'agenzia Nuova Cina, Xi ha aggiunto che tutte le parti preoccupate della situazione dovrebbero "creare le condizioni per la ripresa dei colloqui". Cina e Usa dovrebbero inoltre risolvere "in modo appropriato" i contenziosi economici e commerciali di reciproco interesse.

Cina e Usa devono aprire di più i rispettivi mercati e rafforzare la cooperazione, nel mezzo delle crescenti tensioni sugli squilibri commerciali. E' l'auspicio espresso inoltre dal presidente Xi Jinping nella telefonata in cui ha osservato che le relazioni bilaterali sono rimaste stabili con progressi nel 2017. I due Paesi, ha riferito la tv statale Cctv, dovrebbero cooperare su numerosi temi e prendere "misure costruttive" in "un'ampliata cooperazione per risolvere i nodi commerciali ed economici".

Intanto il Wall Street Journal scrive che il Pentagono starebbe mettendo a punto un nuovo piano per sviluppare due nuovi missili nucleari a basso potenziale. E' lo stesso quotidiano a riferire che gli 007 Usa avrebbero avvertito Jared Kushner, genero del presidente, che Wendi Deng, ex moglie del magnate dei media Rupert Murdoch, potrebbe essere un agente della Cina.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA