• Arrestato per corruzione il principe Alwaleed, uno dei più ricchi e influenti al mondo

Arrestato per corruzione il principe Alwaleed, uno dei più ricchi e influenti al mondo

Nell'ambito dell'operazione anticorruzione in Arabia Saudita, voluta dal re, sono stati arrestati undici principi e un totale di 38 tra ex ministri, ex vice ministri e uomini d'affari

Il principe miliardario saudita Alwaleed bin Talal é stato arrestato nell'ambito dell'operazione anti-corruzione voluta dal re Mohammed Salman.

La notizia é stata data all'agenzia di stampa Ap da un manager della King Holding Company presieduta da Alwaleed. Il manager ha voluto mantenere l'anonimato. Con un patrimonio stimato attorno ai 20 miliardi di dollari, il principe Alwaleed é uno degli uomini più ricchi e influenti al mondo. I suoi investimenti spaziano dal social network Twitter alla Apple, dalla News Corporation di Rupert Murdoch al colosso bancario Citigroup, dalla catena di hotel Four Seasons al servizio di taxi Lyft. Inoltre, il principe é azionista di maggioranza dei canali in lingua araba che fanno capo al gruppo Rotana.

Ma Alwaleed non si limita a investire: pur non avendo una posizione ufficiale nel governo saudita, il reale ha sempre detto la sua nelle questioni che riguardano la vita del regno, come ha fatto l'anno scorso con il suo appello a favore delle donne al volante.

Nell'ambito dell'operazione anticorruzione in Arabia Saudita, sono stati arrestati undici principi e un totale di 38 tra ex ministri, ex vice ministri e uomini d'affari: sono detenuti in queste ore in alberghi a cinque stelle di Riad. Alcuni dei detenuti si trovano all'hotel Ritz-Carlton della capitale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA