Usa: catturato sospetto autore sparatorie

Ha sparato a sei persone, in Maryland e Delaware, uccidendone 3

WASHINGTON - E' in manette l'uomo sospettato di aver sparato a sei persone, in Maryland e Delaware, uccidendone tre. E' finita con la cattura del 37enne Radee Labeeb Prince la caccia all'uomo scattata dopo che l'uomo aveva aperto il fuoco ieri mattina contro cinque colleghi a Edgewood, in Maryland, per poi dirigersi a Wilmington in Delaware e sparare ancora contro un uomo che pare conoscesse. L'uomo ha aperto il fuoco contro cinque suoi colleghi in un'azienda a circa 40 chilometri a nord di Baltimora, uccidendone tre e ferendo in modo grave gli altri due. Il sospetto, Radee Labeeb Prince (37 anni), anche lui impiegato dell'azienda e' poi fuggito, mentre la polizia sigillava le scuole vicine e il set della serie House of Cards di Netflix, situato a circa un chilometro dal luogo della sparatoria. Più tardi l'uomo è riapparso a Wilmington, Delaware, a 90 chilometri da Baltimora ed ha sparato contro suo conoscente , con cui aveva avuto in passato - secondo la polizia locale - dissidi, ferendolo alla testa. La vittima, aggredita in un garage di auto usate, è in condizioni critiche ma dovrebbe sopravvivere. La polizia, coadiuvata dalla Fbi, ignora i motivi dello sparatore ma ritiene che Prince "conosca le persone che vuole eliminare". 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA