Rajoy, il referendum una sceneggiata

Maggioranza popolazione lo ha ignorato, sono da parte democrazia

(ANSA) - ROMA, 1 OTT - Il referendum in Catalogna "è stato una sceneggiata" degli indipendentisti. La maggioranza della popolazione non ha partecipato e "ha rispettato la legge senza rumore. Hanno ignorato la consultazione e si sono messi dalla parte della democrazia e della Costituzione". Così il premier spagnolo Mariano Rajoy in diretta tv. "Non intendo chiudere nessuna porta, non l'ho mai fatto. Ma sempre nei confini della legge e nel quadro della democrazia", ha detto Rajoy. I promotori del referendum secessionista "avevano tutti i motivi per rinunciare, speriamo che rinuncino adesso e non continuino nell'errore di un cammino che non porterà da nessuna parte", ha aggiunto Rajoy. "Domani dovremo cominciare a ristabilire l'ordine costituzionale. Spero che i partiti continuino ad appoggiarci.
    Voglio convocare le forze politiche per riflettere sul futuro.
    Chiederò di intervenire davanti al Congresso dei deputati".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA