Brexit:Johnson traccia sue 'linee rosse'

Transizione massimo 2 anni, non si paghi per accesso mercato Ue

(ANSA) - ROMA, 30 SET - Il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson ha tracciato le sue quattro 'linee rosse' sulla Brexit per la premier Theresa May. In un'intervista al Sun, Johnson indica innanzitutto come condizione irrinunciabile che la transizione duri due anni "e non un secondo di più"; secondo, il Regno Unito non dovrà accettare nuove disposizioni dell'Ue o della Corte europea di Giustizia durante la transizione; terzo, Londra non dovrà pagare neanche un penny per aver accesso al mercato unico una volta finita la transizione; quarto, il Regno Unito non dovrà aderire surrettiziamente al leggi Ue per aver accesso al mercato. Le posizioni del ministro, scrive il giornale, rischiano di riaprire lo scontro nel governo di Londra, in quanto vanno oltre la linea concordata da May e i suoi ministri dopo un braccio di ferro durato tutta l'estate.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA