Hillary: Trump all'Onu cupo e pericoloso

Su Corea Nord non servono battute ma invito a lavorare insieme

L'ex candidata alla Casa Bianca Hillary Clinton ha definito il discorso del presidente Donald Trump alle Nazioni Unite "molto cupo" e "pericoloso".
    "Quando si è davanti a situazioni pericolose come ciò che sta succedendo nella Corea del Nord, per chiarire le cose il primo approccio dovrebbe essere sempre diplomatico", ha detto l'ex First Lady al programma 'The Late Show with Stephen Colbert'.
    Secondo Clinton, quindi, Trump avrebbe dovuto porre l'accento sulla diplomazia ed avrebbe dovuto dire: "Secondo noi questo e' pericoloso per i nostri alleati, per la regione e perfino per il nostro Paese". E poi avrebbe dovuto lanciare "un appello a tutte le nazioni affinché lavorino con noi per cercare di porre fine alla minaccia rappresentata da Kim Jong Un invece di chiamarlo 'rocket man', come la canzone di Elton John. Ma per dirlo chiaramente noi non tollereremo qualsiasi attacco contro i nostri amici o contro di noi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA