Soldati Afghanistan riprendono Tora Bora

Era in mano a Isis, 16 anni fa fu nascondiglio Osama bin Laden

Le forze speciali e di sicurezza afghane hanno riconquistato l'area di Tora Bora, nella provincia orientale di Nangarhar, che di recente era caduta in mano alla filiale Khorasan (Afghanistan-Pakistan) dell'Isis. Lo ha annunciato oggi a Kabul il ministro della Difesa, Tariq Shah Bahrami. In una conferenza stampa in cui ha sostenuto che dall'inizio dell'anno sono stati uccisi in Afghanistan 2.500 militanti dell'Isis, il ministro ha dichiarato che "le forze speciali afghane hanno preso il controllo di Tora Bora nel distretto di Pachir Aw Agam".
    Bahrami ha aggiunto che in rastrellamenti compiuti nel citato distretto ed in quello di Chaparhar, 22 militanti sono stati uccisi ed altri dieci sono rimasti feriti. Martedì scorso i miliziani dell'Isis avevano sconfitto i talebani in una cruenta battaglia occupando la strategica area di Tora Bora. Si tratta essenzialmente di un complesso di caverne situato nelle Montagne Bianche dell'Afghanistan orientale che fu rifugio di Osama Bin Laden.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA