Nuova offensiva governativa a Mosul

Esercito e polizia federale attaccano da nord

Dopo una settimana di calma, le forze governative irachene hanno ripreso oggi l'offensiva per strappare all'Isis gli ultimi quartieri nel centro di Mosul, sulla sponda occidentale del fiume Tigri, cercando di sfondare le linee jihadiste partendo dal nord.
    "A partire dalle 06:00 di oggi - ha detto in un comunicato il generale Abdul Amir Yarallah, comandante dell'offensiva - unità della 9/a divisione corazzata, della 173/a brigata e dei reparti di pronto intervento della polizia federale hanno lanciato un'offensiva nel nord della parte occidentale di Mosul, prendendo di mira le località di Mesherfa, Hawi Al Kanisa e Hermat".
    Secondo il comandante della polizia federale, generale Raed Shaker Jawdat, le sue forze hanno riconquistato il villaggio di Hasuna e un impianto per la produzione di gas e sono penetrate per quasi un chilometro e mezzo nel quartiere di Hermat.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA