Turchia: giornalista italiano fermato

Del Grande bloccato da polizia, ancora in stato di fermo, dovrebbe essere espulso entro due-tre giorni

 Il documentarista e giornalista italiano Gabriele Del Grande è stato fermato in Turchia durante un controllo dalle autorità al confine con la Siria, nella provincia sudorientale di Hatay, e si trova tuttora in stato di fermo. Lo confermano all'ANSA fonti diplomatiche italiane. Non sono note al momento le ragioni del fermo. Le autorità italiane stanno seguendo la vicenda e si sono attivate per il suo rilascio. Secondo le fonti, dovrebbe essere espulso dal Paese con un provvedimento amministrativo entre 2-3 giorni. Secondo altre fonti, potrebbe rientrare in Italia probabilmente giovedì. 
A quanto si apprende, Del Grande era giunto in Turchia qualche giorno fa per realizzare alcune interviste per il suo nuovo libro. Nei mesi scorsi, si era già recato diverse volte nel Paese. Noto soprattutto per il suo lavoro legato alle crisi migratorie nel Mediterraneo, in particolare con il blog Fortress Europe, Del Grande, 35 anni, si occupa da tempo dei rifugiati siriani ed è tra gli autori del documentario sul tema 'Io sto con la sposa'

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA