I più gravi attentati in Russia dal 1999

Colpiti treni, aerei e metro. Tra i più letali Dubrovka e Beslan

L'attacco odierno alla metropolitana di San Pietroburgo è l'ultimo di una serie di attentati in Russia in cui dal 1999 sono morte centinaia di persone. Ecco i principali. * ago-set 1999 - In due settimane di sangue il terrorismo islamico di matrice cecena provoca la morte di circa 300 persone. Ad essere colpiti sono quattro edifici fatti saltare, tre a Mosca e uno in Daghestan. * 23-26 ott 2002 - Un commando ceceno si infiltra a Mosca e prende in ostaggio 800 persone nel teatro Dubrovka. Al termine dell'assalto delle forze speciali russe restano a terra 130 morti.

    * l5 lug 2003 - Duplice attentato suicida durante un concerto rock a Mosca: muoiono le due donne kamikaze e 15 spettatori.

    * 5 dic 2003 - Attacco suicida a un treno nel sud-ovest della Russia, 46 morti, rivendicato dal leader ceceno Shamil Basaiev.

    * 6 feb 2004 - Un gruppo ceceno colpisce la metropolitana di Mosca, uccidendo 41 persone.

    * 24 ago 2004 - Due donne kamikaze si fanno esplodere in due aerei, a sud di Mosca e nel sud-ovest del Paese: 90 morti.

    * 1-3 set 2004 - Più di mille persone prese in ostaggio in una scuola di Beslan, nell'Ossezia del Nord, da un commando filo-ceceno. Dopo l'intervento delle forze speciali russe, si contano più di 330 uccisi, tra loro molti bambini.

    * 27 nov 2009 - Deraglia in seguito a un attentato il treno passeggeri Nevsky Espress, che collega Mosca a San Pietroburgo: 28 passeggeri perdono la vita.

    * 29 mar 2010 - Donne kamikaze fanno strage in un duplice attentato alla metro di Mosca, 40 morti. * 24 gen 2011 - Colpita da un attentatore suicida l'area degli arrivi internazionali nell'aeroporto di Mosca-Domededovo: 37 morti e rivendicazione del capo ceceno integralista Doku Umarov.

    * 20 mag 2013 - Due autobomba fanno otto morti in Daghestan, a Makhatchkala; il 21 ottobre un kamikaze si fa esplodere in un autobus a Volgograd uccidendo sei studenti.

    * 31 ott 2014 - L'Isis rivendica l'abbattimento di un aereo russo partito da Sharm el Sheik e diretto a San Pietroburgo. L'esplosione avvenne sul Sinai. Oltre 224 i morti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA