Francia: sparatoria in un liceo a Grasse, ricercato il miglior amico di Killian

Caccia all'uomo in Francia, fermato fratello del ragazzo

Caccia all'uomo in Provenza e in tutta la Francia per rintracciare il miglior amico di Killian, 16 anni, lo studente del liceo Tocqueville di Grasse che ieri ha aperto il fuoco nella sua scuola. Il ragazzo, secondo quanto si apprende, potrebbe aver aiutato Killian nel suo progetto e da 24 ore ha fatto perdere le sue tracce. Gli inquirenti hanno appurato che anche lui, come Killian, era affascinato dalle armi. Questa mattina il fratello del ricercato è stato posto in stato di fermo.

Una sparatoria è avvenuta a fine mattinata nel liceo 'Tocqueville' di Grasse, nel sud della Francia. L'aggressore, che è stato arrestato dalla polizia, sarebbe uno studente di 17 anni dello stesso licée Tocqueville, in conflitto con il preside. Il ragazzo era totalmente ignoto agli 007, su internet aveva visionato video di stragi di massa e ha aperto il fuoco contro il preside. Lo studente è il figlio di un consigliere del comune di Grasse, rivela la tv BFM.

Il bilancio è di otto feriti lievi, tra cui il preside. "Nessuno è in pericolo di vita". L'assalitore ha agito "da solo". "E' stato l'atto folle di un ragazzo fragile e affascinato dalle armi da fuoco", ha definito l'assalto armato dello studente la ministra dell'Educazione, Najat Vallaud-Belkacem, che si è recata a Grasse per incontrare gli studenti del liceo Tocqueville e le forze dell'ordine. "Gli studenti sono tutti in salvo e rientrati a casa, se lo desiderano saranno seguiti da alcuni psicologi che abbiamo messo a disposizione", ha aggiunto la ministra. "Per fortuna i feriti non sono gravi. Ma è stato evitato il peggio". Infine ha concluso: "Il comportamento del preside è stato eroico, si è precipitato verso lo studente per farlo ragionare quando questi ha tirato fuori l'arma".

Secondo quanto riportato dal sito del quotidiano Le Figaro 'le forze dell'ordine hanno disinnescato un ordigno esplosivo preparato con della polvere nera che era stato lasciato all'interno della scuola'. Sempre secondo il quotidiano, è stato confermato che l'assalitore è uno studente del liceo Tocqueville di Grasse

LE IMMAGINI ALL'ESTERNO DEL LICEO - VIDEO

"Papà sto scappando perché c'è una sparatoria nel liceo": così in lacrime, Teo, 17 anni, ha chiamato il padre poco prima delle 13, spiegandogli di aver visto un uomo con più armi da fuoco sparare nel cortile interno vicino alla mensa della sua scuola, il liceo Tocqueville di Grasse. Secondo riferito all'ANSA dal padre del ragazzo, molti altri studenti sono riusciti a scappare e tra i feriti potrebbe esserci anche il preside della scuola.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA