• Rientra l'allarme dopo l'esplosione nella centrale nucleare di Flamanville, in Francia. Fermato un reattore

Rientra l'allarme dopo l'esplosione nella centrale nucleare di Flamanville, in Francia. Fermato un reattore

Possibili feriti. Prefettura: 'Nessun rischio atomico'

L'incidente alla centrale nucleare di Flamanville, nel nord-ovest della Francia, "è finito": è quanto annuncia la prefettura locale.

Stamani c'è stata una esplosione questa mattina intorno alle 10.00 nella centrale nucleare di Flamanville, in Francia. Secondo la prefettura, non c'è alcun rischio legato al nucleare. Cinque persone sono "leggermente intossicate" dopo l'esplosione secondo quanto riferiscono i soccorsi sul posto, precisando che un reattore della centrale è stato "spento per precauzione".

L'esplosione si è verificata nella sala macchine della centrale nucleare di Flamanville, dove non ci sono elementi radioattivi. Secondo le autorità non c'è dunque alcun rischio atomico o di contaminazione. I soccorsi sono giunti nella zona e un'operazione dei vigili del fuoco è attualmente in corso nella zona. Un'esplosione e un incendio sono stati segnalati dai pompieri all'interno della centrale, ma fuori dalla zona nucleare.

   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA