Germania: Gabriel rinuncia a corsa a Cancelleria, c'è Schulz

Spiegel, nuovo leader Spd sfiderà la Merkel

Bild online anticipa la copertina del nuovo numero di Stern secondo cui Sigmar Gabriel rinuncia alla candidatura alla cancelleria. Il successore di Sigmar Gabriel alla testa del partito socialdemocratico tedesco sarà Martin Schulz. Lo scrive Spiegel on line che citando fonti proprie titola sulla rinuncia di Gabriel.

La prassi vuole che il leader del Spd si candidi per la cancelleria: salvo sorprese Schulz sarà l'avversario della cancelliera uscente Angel Merkel alle elezioni di fine settembre.

Nella riunione del gruppo parlamentare Spd, Gabriel ha poi precisato il motivo della preferenza per Schulz: "Tutti i sondaggi hanno mostrato che gli elettori non vogliono più una grande coalizione, ma nella testa delle persone io sono proprio quella. Ecco perché Martin Schulz è l'uomo giusto", ha detto secondo alcuni partecipanti citati dalla Dpa. Nell'intervista a Stern, Gabriel ha quindi aggiunto che "per condurre davvero con successo una campagna elettorale ci sono due presupposti fondamentali: il partito deve credere nel candidato e riunirsi dietro a lui e il candidato deve volerlo con ogni fibra del suo cuore. Entrambe queste pre-condizioni non sono state presenti in misura sufficiente". C'è anche un "motivo privato", ha aggiunto Gabriel, riferendosi alla nascita a marzo di un nuovo figlio: "Oggi sono davvero un uomo felice. Non so se lo sarei ugualmente, se dovessi vedere la mia famiglia ancor meno di quanto mi capita adesso", ha aggiunto.


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie