Consegnati a pm Roma i documenti di Giulio Regeni

Procuratore egiziano vedrà familiari di Giulio

I documenti di Giulio Regeni, ovvero il passaporto, due tesserini universitari ed il bancomat, sono stati consegnati ad una delegazione della procura di Roma, guidata dal pm Sergio Colaiocco, nel corso di un incontro tenutosi al Cairo con la procura generale egiziana. I documenti erano stati trovati il 24 marzo scorso dalla polizia egiziana. Lo rende noto un comunicato congiunto della procura di Roma e della procura generale egiziana.

La procura generale egiziana è stata invitata a Roma a dicembre per un nuovo approfondimento degli sviluppi sul caso di Giulio Regeni. E' quanto emerge da una nota congiunta emessa dalla procura di Roma e dalla procura generale egiziana. In quella occasione, oltre ad un ulteriore scambio di documenti di indagini richiesti nell'ambito delle reciproche rogatorie, prosegue la nota, ci sarà "il previsto incontro tra la famiglia Regeni" e la procura generale egiziana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA