Monaco, accoltella passeggeri al grido Allah Akbar

Aggressore ha urlato 'Allahu Akbar', è stato arrestato. E' un giovane tedesco senza precedenti penali

Una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite dopo essere  state accoltellate da un uomo al grido di "Allahu Akbar" alla stazione di Grafing, nei pressi di Monaco di Baviera.  Subito dopo l'aggressione, l'uomo è stato arrestato: si tratta di un giovane tedesco senza precedenti penali di 27 anni. Gli investigatori ritengono che dietro l'attacco vi siano  "motivazioni politiche" e indagano sulla matrice islamica. 

Gli inquirenti del Landeskriminalamt in conferenza stampa hanno affermato che "non vi è alcun indizio al momento che possa collegare il giovane a un'organizzazione islamica, nè relazione con estremisti islamici'. L'aggressore sarà sottoposto a una perizia psichiatrica per capire se sia imputabile. Secondo il Ministrod ell'Interno, anche la droga potrebbe aver giocato un ruolo nella tragica vicenda

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA