Erdogan contro Ue, solo porte chiuse

'Ipocrita chi denuncia crisi rifugiati dopo rifiuto safe zone'

"Se prendessimo esempio dall'Ue, dovremmo chiudere le nostre frontiere ai rifugiati". Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, citato dall'agenzia statale Anadolu, accusando direttamente gli alleati occidentali per non aver seguito la sua proposta di una safe zone nel nord della Siria, in cui accogliere i rifugiati: "Tutti quelli che non hanno accettato una no-fly zone e una zona libera dal terrore in Siria, e ora si lamentano della situazione dei rifugiati, sono degli ipocriti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA