Trump non piace a metà donne americane

Una su due 'molto sfavorevole' a front-runner repubblicano

Alle donne americane non piace Donald Trump: ad affermarlo è un sondaggio di Reuters e Ipsos, secondo cui la metà di loro ha una visione "molto sfavorevole" del frontrunner alle primarie repubblicane. Una percentuale in crescita rispetto dal 40% registrato del mese di ottobre 2015.
    Tra gli uomini, invece, solo il 36% ha un parere così negativo del tycoon. Il mondo femminile disapprova vari aspetti del magnate: dai suoi commenti dispregiativi verso le donne che non gli piacciono, come la conduttrice di Fox News Megyn Kelly, alle sue posizioni dure sull'immigrazione e ai suoi scambi volgari con i suoi rivali. L'aumento del sentimenti anti-Trump tra le donne potrebbe rappresentare un problema per il miliardario newyorkese nella corsa per la Casa Bianca, considerando che, secondo i dati dello Us Census Bureau, rappresentano poco più della metà della popolazione degli Stati Uniti, e la percentuale 'rosa' che si è recata alle urne è stata più elevata di quella maschile in tutte le elezioni dal 1996.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA