Da Gaza due razzi verso sud di Israele

Accoltellamento a Gerusalemme. In Cisgiordania feriti 2 soldati

(ANSA) - ROMA/TEL AVIV, 11 MAR - E' di nuovo allarme nel sud di Israele. A meno di due mesi dall'ultimo lancio di razzi, almeno due missili sono stati lanciati in serata dalla Striscia di Gaza e sono caduti nel sud dello Stato ebraico. A riferirlo è stato il portavoce militare precisando che i razzi sono caduti in zone aperte. Poco prima nelle comunità israeliane attorno alla Striscia erano risuonate le sirene di allarme. Secondo quanto riferiscono le stesse fonti non si segnalano vittime. Nelle stesse ore due soldati israeliani rimanevano feriti da colpi di arma da fuoco sparati nei pressi del checkpoint di Beit Oron, un insediamento ebraico in Cisgiordania, sulla strada 443 che collega Tel Aviv a Gerusalemme. L'esercito è alla ricerca degli autori dell'assalto. La tensione rimane alta anche a Gerusalemme, dove questa mattina nei pressi della Porta di Jaffa all'ingresso della Città Vecchia un israeliano è stato accoltellato. Poco dopo la polizia ha fermato l'aggressore nei vicoli della Città Vecchia: un palestinese di 19 anni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA