Corea Nord: Kim ordina prontezza attacco

Deve essere pronta a sferrare attacchi nucleari in ogni momento

   La Corea del Nord è pronta a colpire per prima, a compiere attacchi "preventivi", a condurre una "blitz di massima precisione" e "liberare l'intera Corea del Sud, compresa Seul", qualora Pyongyang rilevasse indicazioni che le migliaia di soldati americani e sudcoreani impegnati nelle annuali esercitazioni militari si preparano ad invadere il territorio nordcoreano. La minaccia arriva oggi direttamente dallo Stato Maggiore dell'Esercito del Popolo nordcoreano, e segue di pochi giorni quella avanzata dalla Commissione nazionale Difesa di Pyongyang di un "attacco nucleare preventivo e offensivo" in risposta alle esercitazioni militari congiunte Stati Unti-Corea del Sud, che sono iniziate lunedì e che al regime di Kim Jong-un, evidentemente, proprio non vanno giù, come del resto ogni anno.
Questa volta, secondo quanto ha affermato un portavoce del ministero della Difesa di Seul, si tratta delle manovre militari "più grandi di sempre". Vi partecipano 300mila soldati sudcoreani e 17mila soldati americani, oltre a piccoli contingenti delle forze armate neozelandesi e australiane. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA