• Usa: giornalista Fox ripresa nuda in camera hotel vince causa da 55 milioni di dollari contro stalker

Usa: giornalista Fox ripresa nuda in camera hotel vince causa da 55 milioni di dollari contro stalker

Il 51% sarà pagato dallo stalker, l'altra parte sarà a carico del gruppo proprietario dell'hotel, il West End Hotel Partners

La giornalista e presentatrice sportiva dell'emittente Fox Sports, Erin Andrews, ha vinto un maxi risarcimento di 55 milioni di dollari (circa 50 milioni di euro) nella causa di lunga data contro il suo stalker, Michael David Barrett, che l'aveva filmata nuda in una camera dell'hotel Marriott di Nashville nel 2008 ed aveva postato in rete il video. Dopo un giorno intero di delibera, la giuria del tribunale di Nashville ha deciso che Barrett dovrà pagare il 51% del risarcimento (circa 28 milioni di dollari) mentre la quota rimanente sarà a carico del gruppo proprietario dell'hotel, il West End Hotel Partners, dell'ex gestore Windsor Capital Group. Andrews, già votata per due volte da Playboy 'Reporter sportiva più sexy d'America', ha pianto durante la lettura del verdetto e ha abbracciato i suoi avvocati, la famiglia e alcuni membri della giuria. Durante il processo la giornalista, che aveva chiesto un risarcimento di 75 milioni di dollari, ha sostenuto di essersi sentita umiliata, di provare vergogna e di soffrire di depressione a causa del video, che é stato visto da milioni di persone. Da un'indagine dell'Fbi era emerso che Barrett - condannato a due anni e mezzo di prigione - riprendeva le sue vittime in alberghi di Nashville (Tennessee) e Columbus (Ohio), ma il processo verteva solo sulle riprese effettuate nell'hotel Marriott di Nashville. Il gruppo Marriott non é stato coinvolto nella causa perché l'hotel in questione é in franchising.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA