Isis: 'in raid Usa ucciso ceceno Omar'

Lo riporta Cnn, è uno dei più temibili leader jihadisti

Armi chimiche in Siria. Gruppi di opposizione siriana di matrice islamista avrebbero bombardato il quartiere Sheikh Maqsood di Aleppo, controllato dalle milizie curde, con proiettili al "fosforo giallo". Lo riporta il portavoce dell'YPG Redur Xelilm in un rapporto consegnato al centro di coordinamento per la tregua in Siria. Ne dà conto Rt, emittente vicina al Cremlino.

 

Uno dei leader dell'Isis in Siria, Abu Omar al-Shishani, conosciuto come "Omar il ceceno", potrebbe essere rimasto ucciso nel corso di un raid aereo americano vicino alla città siriana di al-Shaddadi. Lo riporta la Cnn citando fonti del Pentagono, che spiegano come siano in corso le verifiche del caso. L'operazione sarebbe avvenuta venerdì scorso. Su Omar il ceceno, uno dei più temibili comandanti dello stato islamico ed ex membro di una delle unita' di elite dell'esercito della Georgia, pende una taglia da 5 milioni di dollari.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA