Biden in Eau, parla di Isis, Siria, Iran

Vice presidente Usa difende accordo nucleare con Teheran

 La lotta all'Isis, ad Al Qaida e i conflitti in Siria, Yemen e Iraq: è questa la nutrita agenda dei colloqui che il vice presidente americano Joe Biden affronta in una visita cominciata oggi negli Emirati arabi uniti (Eau). E' la prima tappa di un tour della regione, che lo porterà anche in Israele, nei Territori palestinesi e in Giordania.
    Ma un argomento spinoso nei colloqui di Biden sarà l'Iran sciita, dopo l'accordo sul nucleare e i timori da parte dei Paesi sunniti come gli Eau che ciò apra le porte a rapporti più stretti tra Washington e Teheran.
    "Capiamo chiaramente le sfide che le sue azioni (dell'Iran, ndr) pongono nella regione - ha detto Biden in un'intervista al quotidiano The National di Abu Dhabi - ed è per questo che abbiamo lavorato così duramente per raggiungere un accordo sul nucleare. Perché per quanto pericolose possano essere le azioni dell'Iran, esse sarebbero esponenzialmente più grandi se possedesse l'arma nucleare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA